Pugilato: inchiesta McLaren, manipolati incontri Rio 2016

Lo stabilisce inchiesta su Aiba di esperto

(ANSA) – ROMA, 30 SET – Un "sistema per manipolare i risultati degli incontri di pugilato a Rio 2016". Lo rivela la prima fase dell’indagine indipendente svolta dal professor Richard McLaren, secondo quanto dichiara Umar Kremlev, dal 2020 presidente della Federazione internazionale di pugilato (Aiba). L’Aiba prende atto "con preoccupazione" e conferma che "sono state attuate ampie riforme per garantire l’integrità" nelle sue competizioni. "Ora -dice Kremlev -dobbiamo esaminare attentamente il rapporto e vedere quali passi sono necessari per garantire giustizia". Per decisione del Cio, che ha commissariato l’ente, l’Aiba non ha organizzato i match di Tokyo. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.