Puntata speciale del “Dariosauro” dedicata a Paolo Borsellino. Questa sera in diretta su Etv intervista con la figlia Fiammetta

Intitolazione della biblioteca civica di Como a Paolo Borsellino. Presente la figlia Fiammetta Borsellino. In foto mentre scopre le insegne apposte in onore del padre

«La lotta alla mafia non doveva essere soltanto una distaccata opera di repressione, ma un movimento culturale e morale che coinvolgesse tutti, che tutti abituasse a sentire la bellezza del fresco profumo di libertà che si oppone al puzzo del compromesso morale». Il 23 giugno 1992, poche settimane prima di essere ucciso dalla mafia, Paolo Borsellino, prese la parola nella chiesa di Sant’Ernesto, a Palermo, durante la veglia in ricordo dell’amico e collega Giovanni Falcone. Quelle parole, assieme al discorso pronunciato nell’atrio della Biblioteca comunale di Palermo due giorni dopo, sono il testamento spirituale del magistrato siciliano al quale oggi Como ha intitolato la sua Biblioteca di piazzetta Venosto Lucati.

Giovanni Falcone e Paolo Borsellino

Alla cerimonia ha partecipato la figlia di Borsellino, Fiammetta, che in serata sarà ospite in diretta negli studi di Espansione Tv (tasto 19 del digitale terrestre) della trasmissione Il Dariosauro.

Intitolazione della biblioteca civica di Como a Paolo Borsellino. Presente la figlia Fiammetta Borsellino. In foto con Mario Landriscina
Intitolazione della biblioteca civica di Como a Paolo Borsellino. Presente la figlia Fiammetta Borsellino. In foto con Mario Landriscina

Per una volta, i telefoni dell’emittente locale comasca saranno aperti per discutere di mafia, argomento che da anni non riguarda più soltanto le regioni meridionali del Paese. Le infiltrazioni e i veri e propri insediamenti di cosche in Lombardia e in tutto il Nord Italia hanno cambiato, infatti, in modo radicale la geografia della criminalità organizzata e la sua capacità di radicamento territoriale.

Fiammetta Borsellino dialogherà con il conduttore della trasmissione, Dario Campione, giornalista del Corriere di Como, ma anche con il pubblico che potrà come sempre chiamare in diretta il numero 031.3300655 o inviare messaggi WhatsApp al numero 335.7084396.

Sui canali social è attivo l’hashtag #dariosauro.

Intitolazione della biblioteca civica di Como a Paolo Borsellino. La figlia Fiammetta Borsellino
Intitolazione della biblioteca civica di Como a Paolo Borsellino. La figlia Fiammetta Borsellino

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.