Cultura e spettacoli

Pupi Avati a Como venerdì sera

altCinema
Orgoglioso del suo essere cattolico, il regista Pupi Avati ha a cuore il tema della famiglia, che declina come sinonimo di fermezza, solidità, unione di forze. L’artista bolognese (classe 1938) ne parlerà in un dibattito pubblico sui temi dell’educazione, della vita di coppia e in comunità, promosso dall’Ufficio Diocesano delle Comunicazioni Sociali di Como. Sarà ospite il prossimo 23 maggio, al Cinema Astra di viale Giulio Cesare (appuntamento alle ore 20.45).

L’occasione è una delle sue ultime fatiche: nella stagione tv tardo-autunnale, Avati è stato protagonista, su RaiUno, con il suo film-tv in sei puntate “Una famiglia”, nel quale non ha raccontato una “famiglia da perfetto quadretto pubblicitario”, ma una famiglia vera, la sua, che ha affrontato prove difficili ed è rimasta unita. Lo spunto di partenza era il racconto di una storia d’amore che dura da mezzo secolo, a costo di sembrare anacronistici e fuori moda, nell’epoca in cui tutto, a cominciare dalle relazioni umane, è “liquido”, scorrevole, spesso intangibile e non regge la prova del tempo. Pupi Avati in questo suo lavoro, ma anche in molti suoi film, ha a cuore la storia di un matrimonio e di una famiglia che, nonostante tutto, rimane unita anche se i tempi cambiano, perché consapevole che è soprattutto una questione di responsabilità. Se di questi temi “forti” non si occupano a sufficienza la politica e la scuola, forse una parola forte può venire dal cinema.

Nella foto:
Pupi Avati
20 maggio 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto