Pusher denunciato grazie alla nuova “app” della polizia

La Questura di Como

Una segnalazione di un cittadino tramite la nuova app della polizia, Youpol, ha permesso agli agenti della Questura di Como di intervenire tempestivamente e bloccare un’attività di spaccio di droga. Un giovane pusher è stato denunciato e due ragazzini minorenni sono stati segnalati al prefetto come consumatori. I poliziotti sono intervenuti questa mattina in via Mugiasca dopo che, alla sala operativa della questura, era arrivata l’indicazione di un cittadino, che tramite YouPol indicava la presenza di un gruppo di ragazzini che stavano probabilmente spacciando droga. La nuova app, da poco introdotta dalla polizia, consente di dialogare con le forze dell’ordine e segnalare in tempo reale situazioni sospette o presunti reati, inviando anche foto e video.
L’approfondimento sul Corriere di Como in edicola venerdì 1° giugno

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.