Putin, ‘inaccettabili interferenze in Bielorussia’

Dopo gli inviti di Merkel e Macron al dialogo

(ANSA) – MOSCA, 18 AGO – Il presidente russo Vladimir Putin si è opposto fermamente, ritenendolo "inaccettabile", ad ogni tentativo di interferire nella situazione in Bielorussia. La dichiarazione fa seguito a due distinte telefonate con la cancelliera tedesca Angela Merkel e con il presidente francese Emmanuel Macron, che avevano auspicato la fine delle violenze contro i manifestanti e l’avvio di un dialogo tra le parti. E’ stata intanto convocata per oggi la prima riunione del Consiglio di coordinamento dell’opposizione bielorussa che dovrebbe formalizzare le richieste alle autorità. I suoi leader hanno affermato in mattinata di non fidarsi delle "promesse" del presidente Alexander Lukashenko che ieri ha evocato nuove elezioni ma solo dopo una riforma della Costituzione. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.