Quadrante sulla Casa del Fascio

Casa del Fascio

Il numero monografico della rivista “Quadrante” sull’ex Casa del fascio, oggi Palazzo Terragni, è stato ristampato e verrà donato alla città da Ance Como. Si tratta della terza esperienza dopo le precedenti ristampe del 1989 e del 2001. Il numero 35 datato 1936 sull’edificio progettato da Giuseppe Terragni, considerato il massimo esponente del Razionalismo italiano, descrive il repertorio iconografico dell’epoca assieme a un elenco dettagliato su fornitori, costi e procedure di affidamento dei lavori fino a descrivere l’anatomia dell’opera: dal progetto al cantiere.
Un impegno, quello della ristampa della rivista, voluto per consolidare la tradizione, ma soprattutto per riaffermare l’attenzione alla storia dell’architettura del Novecento a Como. E questa operazione verrà accompagnata anche da un progetto studiato con le scuole superiori. Ance, infatti, insieme all’Ordine degli architetti coinvolgerà i ragazzi dei licei di Como, nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro, con una serie di visite guidate aperte alla cittadinanza che vedranno gli stessi studenti protagonisti. Il primo appuntamento è fissato per sabato 27 gennaio con i ragazzi del liceo classico Volta. «In questa prima esperienza ci accompagneranno Alberto Artioli, Carlo Terragni, Luca Ambrosini e l’architetto Paolo Donà – spiega l’ingegnere Francesco Molteni di Ance durante la presentazione dell’iniziativa ieri mattina – L’associazione intende dare continuità a questa iniziativa con l’intento di catalizzare l’attenzione di un pubblico vicino e per costruire percorsi formativi in ambito culturale». La ristampa del numero monografico verrà presentato il 14 dicembre all’ex Casa del Fascio attraverso le testimonianze di Alberto Artioli e Carlo Terragni che rileggeranno la storia dell’edifico attraverso i testi del numero di Quadrante.

Articoli correlati