Quadro Klimt,3 persone indagate Piacenza

Due per ricettazione e una per furto

(ANSA) – PIACENZA, 2 FEB – Svolta nelle indagini in corso a Piacenza per la vicenda del ‘Ritratto Di Signora’ di Klimt, il capolavoro ritrovato nel dicembre scorso alla galleria d’arte moderna Ricci Oddi, dopo un misterioso furto durato 22 anni. La Procura della Repubblica di Piacenza ha iscritto tre persone nel registro degli indagati: due per ricettazione e una per furto. Una di queste – sui nomi al momento gli inquirenti mantengono massimo riserbo – sarebbe già stata raggiunta anche da un avviso di garanzia: un atto necessario per volgere la perquisizione, eseguita dalla Polizia nei giorni scorsi, e che ha portato al sequestro di alcuni importanti documenti circa la vicenda. Intanto il capolavoro del pittore austriaco, ritenuto di valore inestimabile, potrebbe presto essere dissequestrato e mostrato in tutta la sua bellezza ai tanti esperti, appassionati e curiosi che attendono con ansia la sua ricollocazione nel museo piacentino, lo stesso luogo da dove venne trafugato nel febbraio del 1997.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.