Quando la brutta politica mette in crisi le istituzioni

Il Dariosauro                                                                                                                           di Dario Campione

La geografia politico-elettorale della provincia di Como è praticamente immutabile. Una carta i cui confini non si muovono mai. Due terzi (e oltre) al centrodestra, un terzo (o poco meno) al centrosinistra. E non importa che cambino le sigle e gli uomini.
L’inversione dei fattori non mette in discussione il risultato finale.
In questo momento, il Lario appare saldamente ancorato – anzi, sarebbe meglio dire cementato – all’approdo del Pdl e della Lega Nord. Partiti che hanno tuttavia

mutato il loro rapporto di forza, appaiandosi in questa tornata poco sopra il 33% dei consensi.
Due blocchi di granito, che schiacciano gli avversari. Due blocchi che però mostrano, al loro interno, qualche crepa.
In particolare il Popolo della Libertà, dove la vittoria al fotofinish di Gianluca Rinaldin – ottenuta in realtà quando ormai i contendenti erano rientrati negli spogliatoi – ha riaperto completamente i problemi emersi già in campagna elettorale.
Rinaldin è una sorta di carro armato. Gli va dato merito di aver raccolto oltre 13mila preferenze in una competizione per lui obiettivamente difficile.
Ma non si può tacere che la sua idea di politica, fondata su un concetto troppo rigido di appartenenza, rischia di danneggiarlo. E di mettere in crisi, cosa molto più grave, anche istituzioni importanti, primo fra tutti il consiglio comunale di Palazzo Cernezzi. Rinaldin sottolinea con ossessionante insistenza il ritornello più classico della lotta politica: con me o contro di me. Agli alleati e ai sodali tutto. Agli avversari e ai nemici nulla.
Una visione totalizzante, attraverso cui si spiega la forza dell’apparato che sostiene il giovane consigliere regionale. Ma che, allo stesso tempo, evidenzia il pericolo costante di indebolimento dello stesso partito di appartenenza, il Pdl. Inevitabilmente diviso in due.
Di tutto questo e del risultato complessivo delle elezioni regionali parliamo stasera, in diretta su Etv, come sempre a partire dalle 20.30.
dariosauro@espansionetv.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.