Cronaca

Quando la recita si chiude con sessanta multe

altAlle Canossiane
Non è bastato l’annuncio al microfono della madre superiora: «Sospendiamo per 30 secondi la rappresentazione perché i vigili stanno multando le auto parcheggiate in modo non corretto» e il fuggi-fuggi generale dalla palestra teatro di via Balestra verso viale Battisti. La recita del triennio delle Canossiane si è chiusa giovedì sera con una sessantina di multe sulle auto dei genitori degli studenti.
Auto che erano parcheggiate nella zona del mercato sotto le mura. Tre agenti della polizia

locale, inviati dal comando di viale Innocenzo, sono stati inflessibili.
I permessi rilasciati dal Comune di Como valgono soltanto per lasciare i bambini al mattino e recuperarli il pomeriggio.
Tra i genitori si è anche sparsa la voce (incontrollata) che gli agenti sarebbero stati inviati direttamente da un assessore di passaggio.
Versione questa non confermata da Palazzo Cernezzi. Di certo, al comando dei vigili era arrivata più di una segnalazione. Il tema dei parcheggi in città in questi mesi è caldissimo e la caccia al presunto privilegio è aperta da tempo.
Uno dei presenti ci ha anche scritto una mail parlando di «avversione dell’attuale amministrazione comunale per le scuole private».
Tra i primi provvedimenti presi dall’assessore Daniela Gerosa al suo insediamento ci fu proprio la sospensione dei permessi ai genitori delle Canossiane per cercare soluzioni diverse in viale Lecco.
Detto questo, la sera è sempre vietato parcheggiare sotto le mura in viale Battisti, che ci sia o meno una recita delle Canossiane. Quelle auto forse non davano fastidio a nessuno a livello viabilistico, non rappresentavano un pericolo per i pedoni e non ostacolavano altre attività, ma in un momento in cui sono stati cancellati tutti i parcheggi bianchi e tanti di quelli blu a ridosso del centro storico, quei sessanta veicoli proprio non potevano passare inosservati.

P.An.

Nella foto:
Polizia locale inflessibile giovedì sera con le auto dei genitori degli studenti delle Canossiane parcheggiate in viale Battisti
31 maggio 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto