Quando l’impresa è donna il successo è assicurato

Quattro aziende comasche “premiate” dalla Regione
Il successo è donna. Almeno a Como, sembrerebbe. Questa è, infatti, la storia di quattro signore decisamente fuori dagli schemi le quali, nonostante una crisi economica apparentemente senza soluzione di continuità, hanno saputo rischiare e investire, per cogliere appieno un’opportunità.
Sono le 4 imprenditrici comasche del settore tessile che – a fronte di un investimento complessivo di 400mila euro – hanno ricevuto da Regione Lombardia un contributo di 200 mila euro per aver partecipato al bando “moda-design”, voluto dal Pirellone per sostenere lo sviluppo e il conseguente consolidamento di aziende del settore con una titolare al femminile.
Ben 50 le domande ammesse in tutta la Lombardia. Cinque provenienti dalla provincia di Como e, di queste, quattro avanzate con l’assistenza di Cna (Confederazione Nazionale Artigiani).
I fondi regionali sono andati a “Starlight Srl”, “Album di Famiglia”, “Maglificio Benacci” e “Draga Obradovic”.
«È veramente una bella notizia che conferma come le donne abbiano coraggio – spiega Elena Razzano, presidente del comitato impresa donna di Cna e consigliere camerale a Como – Nonostante abbiano un più difficoltoso accesso al credito, nonostante la recessione e nonostante il settore tessile a Como sia in picchiata, loro hanno avuto coraggio e voglia». Quattro aziende, guidate da altrettante donne, con visioni e progetti diversi. Minimo comune denominatore, la creatività tipicamente “made in Italy” di queste imprenditrici di talento che hanno saputo mettersi in gioco, anche in tempi difficili come quelli che stiamo vivendo. Le risorse saranno utilizzate per sviluppare nuovi prodotti e collezioni e per le sempre più necessarie operazioni di promozione e marketing. «La nostra idea è sviluppare una nuova collezione con pezzi numerati e unici, riutilizzando tessuti di alta qualità dimenticati negli scaffali – spiega una delle 4 premiate, Monica Rusconi, titolare di “Album di Famiglia” – Abbiamo deciso di farci vedere nelle fiere più importanti e abbiamo affittato una galleria a Parigi dove presentare le nostre creazioni di pezzi unici». Palpabile l’entusiasmo e la voglia di queste quattro donne di misurarsi con se stesse e con il mondo.

F. Bar.

Nella foto:
Da sinistra, tre premiate: Nicoletta Lanati, Draga Obradovic e Monica Rusconi con Elena Razzano

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.