Cronaca

Quando usi e abitudini valgono come la legge

È in arrivo il volume della Camera di Commercio di Como che riconosce ufficialmente le consuetudini nel mondo del lavoro
Pagamenti delle provvigioni nelle mediazioni in genere, vendita di legna o di tessuti, ma anche temi riguardanti l’edilizia come l’imbiancatura e i ponteggi. Ci sono regole che nel tempo si sono consolidate spontaneamente in vari settori e attività della nostra provincia, così come molte, con il tempo, sono diventate obsolete. Ma, senza dubbio, usi e consuetudini restano una risorsa importante, soprattutto in caso di controversie.
Questi comportamenti generali, ripetuti in maniera uniforme e costante per un lungo periodo di tempo, con la convinzione di ubbidire a una norma giuridica vincolante, sono una fonte normativa alla quale si fa riferimento quando manca una specifica disciplina legislativa o quando sono espressamente richiamati dalla legge (articolo 8 delle pre-leggi del codice civile).
Ecco perché la Camera di Commercio di Como, che tra i suoi compiti ha anche quello di raccogliere e accertare usi e consuetudini operanti nei più diversi settori economici e commerciali, ha da poco concluso i lavori di revisione della raccolta provinciale degli usi (aggiornata al 2010).
Un lungo lavoro, portato a termine, dopo diverse fasi di discussione, da una commissione di 16 esperti, presieduta da Pietro Giuffrida, già presidente del Tribunale di Como, e supportata da 7 commissioni tecniche.
«È uno strumento al servizio della collettività – spiega Pietro Giuffrida– ecco perché sono fondamentali l’aggiornamento e la revisione della raccolta provinciale».
«È bene ricordare – prosegue Giuffrida – che questi strumenti di supporto per i giudici, in particolari situazioni, hanno anche un valore cogente. E per questo è bene conoscerne l’esistenza».
Tessile, legno, immobili, edilizia, nautica, turismo e trasporti sono i settori economici analizzati degli esperti. «La raccolta provinciale degli usi ha una funzione istituzionale di grande attualità – aggiunge Daniela Tatafiore, responsabile dell’Ufficio Regolazione e tutela del mercato e segreteria della Commissione Usi – dato che si inserisce in un’ottica di regolazione e trasparenza del mercato, di forte impatto sul tessuto economico e sociale provinciale. È volta a tutelare gli operatori, ma anche i consumatori».
La “nuova” raccolta, approvata lo scorso 17 gennaio dalla giunta camerale, sarà disponibile in consultazione al fine di raccogliere ulteriori proposte e suggerimenti prima di promulgare il testo definitivo. Il testo è a disposizione di giuristi, operatori, categorie economiche, istituzioni e cittadini in genere, che possono formulare proposte ed osservazioni al testo entro 45 giorni dalla pubblicazione all’albo camerale. Una volta visionate tutte le proposte e le osservazioni del territorio, poi integrate nel testo secondo le indicazioni della Commissione, la Camera di Commercio di Como provvederà alla pubblicazione del testo definitivo della raccolta degli usi.
Eventuali osservazioni potranno essere inoltrate entro il 7 marzo alla Camera di Commercio di Como, in via Parini 16. Lo schema è disponibile per la consultazione anche in formato digitale sul sito camerale all’indirizzo www.co.camcom.it.

Francesca Guido

23 Gennaio 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto