Quattro maestri a Villa Turconi

Lunedì il vernissage
Dal 4 al 9 agosto Villa Turconi a Lanzo Intelvi, gioiello novecentesco in stile neomedievale recentemente restaurato, sarà protagonista di una nuova mostra d’arte contemporanea, A briglie sciolte… nel colore tra sogno e paesaggio, a cura di Anna Cola Garramone, che avrà il patrocinio della Provincia di Como e del Comune di Lanzo.

L’inaugurazione è fissata per lunedì 4 agosto alle ore 18. La mostra è a ingresso libero e rimarrà aperta al pubblico con i seguenti orari: dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19. In questo gioiello del primo Novecento, saranno ospitate opere di quattro interessanti artisti, per un percorso dalla caratura internazionale: si tratta di Jan Tichy dalla Boemia e degli italiani Giusy Pioli, Dario Bozzolo e Giovanni Toniatti Giacometti.

Il loro repertorio ha in comune il paesaggio, i cavalli e la rappresentazione delle emozioni che la natura sa trasmettere. Da qui il titolo, “A briglie sciolte… nel colore tra sogno e paesaggio”, che evidenzia il ruolo del gioco cromatico come dono e strumento di emozioni.
Giuseppina Pioli, nata a Berceto (Parma), è socia dell’Associazione Italiana Acquerellisti. Nelle sue opere una presenza costante è l’acqua in movimento. Giovanni Toniatti Giacometti è un artista davvero poliedrico: pittore, scultore, poeta, gallerista di successo, è nativo di Latisana (Udine). Celebra i cavalli quali simbolo di libertà. Dario Bozzolo, milanese, crea le sue opere con materiali naturali. Jan Tichy, infine, fa parte di importanti collezioni europee.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.