Quattro ore senza essere visitato

S. Anna –  Ieri un blackout ha causato ritardi al sistema informatico con effetti sulle attività amministrative
Odissea al pronto soccorso per un paziente in preda a forti coliche
Problemi al pronto soccorso del Sant’Anna. Lo scorso 3 gennaio un 47enne comasco, in preda a forti coliche addominali, ha vanamente atteso per quattro ore di essere visitato. «Ci scusiamo, ma quel giorno abbiamo avuto un numero elevato di pazienti in pericolo di vita», replica la direzione del Sant’Anna. Disagi e ritardi, ieri, invece per un black-out al sistema informatico con ripercussioni sulle attività amministrative di ambulatori e pronto soccorso.
Leggi l’articolo di Campaniello in PRIMO PIANO

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.