Raffaele in prima fila a Pesaro: il 90enne comasco alla finale di Coppa Italia

Raffaele Esposti Pesaro

Missione compiuta e sogno realizzato. Raffaele Esposti domenica scorsa ha assistito a Pesaro alla finalissima di Coppa Italia di basket ed ha gioito per la vittoria della Reyer Venezia contro Brindisi.
Il 90enne comasco, ospite della Ca’ d’Industria, attraverso l’iniziativa “Nipoti di Babbo Natale” – che esaudisce i desideri degli anziani ricoverati nelle Rsa – aveva chiesto, da ex giocatore e allenatore di basket, di poter seguire l’atto conclusivo della Final Eight ospitata nella città marchigiana.
Un appello che è stato raccolto dalla locale società cestistica Bees, che ha organizzato la spedizione di Raffaele per assistere alla partita. Esposti ha seguito Brindisi-Reyer in prima fila al palazzetto, affiancato dal presidente del club pesarese Nicola Morelli, dal general manager Graziano Sartini, e da Grazia Crea della Ca’ d’Industria, che ha seguito in prima persona la realizzazione del sogno di Raffaele.
Il 90enne comasco peraltro era stato anche invitato qualche settimana fa dalla Pallacanestro Cantù ad assistere alla gara interna con Venezia. Accompagnato dal figlio, aveva seguito in prima fila la sfida vinta dalla formazione brianzola.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.