Raffica di furti nei negozi di Cucciago

alt

La rabbia di commercianti ed esercenti
Un colpo a notte negli ultimi giorni. Preso di mira il centro anziani

(a.cam.) Una cartoleria, una pizzeria d’asporto, un bar, un ristorante cinese e pure il centro anziani.
Furti a raffica a Cucciago, paese bersagliato nelle ultime notti da una o più bande di ladri. Esasperati i commercianti e gli esercenti, che denunciano un crescente senso di insicurezza. Da lunedì scorso a ieri, non è trascorsa una notte senza che fosse messo a segno almeno un colpo. I malviventi hanno preso

di mira prima il centro anziani, nella Corte Castello, in pieno centro storico. I ladri si sono impossessati dei pochi spiccioli del fondo cassa.
La notte successiva è toccato alla cartoleria Arcobaleno, in via Marelli.
I ladri hanno sfondato con un sasso una finestra e sono entrati nel negozio per poi uscire poco dopo con un computer portatile e pochi soldi, perlopiù monete, lasciati dalla titolare nella cassa.
Nelle stesse ore è stata presa di mira anche la pizzeria d’asporto King, in via Spinada. Anche in questo caso, i malviventi hanno sfondato due vetrate e, una volta all’interno, oltre ai pochi spiccioli della cassa hanno rubato anche il motorino utilizzato per la consegna delle pizze.
Tentati ma senza successo altri due colpi: al pub Darpa e al ristorante cinese di via Spinada.
I ladri hanno spaccato la vetrata, ma non sono poi riusciti ad entrare nei locali. I carabinieri di Cantù, intervenuti a Cucciago per verificare la situazione e raccogliere le denunce dei commercianti e degli esercenti, indagano per comprendere se ad agire sia stata sempre una sola banda.

Nella foto:
A fianco, il pub “Darpa” in via Spinada, a Cucciago. Sotto, la cartoleria “Arcobaleno”, in via Marelli, sempre a Cucciago. Due esercizi presi di mira dai ladri (foto Mv)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.