Ragazza muore annegata dopo tuffo nel lago Maggiore

Corpo recuperato dalla Guardia costiera a 6 metri di profondità

(ANSA) – VARESE, 14 AGO – Una donna di vent’anni, di origini marocchine, è morta oggi dopo un tuffo nel lago Maggiore, in provincia di Varese. Il corpo senza vita è stato recuperato da un soccorritore marittimo (‘rescue swimmer’) della Guardia costiera a circa sei metri di profondità. La ragazza era in compagnia della famiglia sulla spiaggia di Arolo di Leggiuno e l’allarme è stato lanciato da un bagnante che l’ha vista sbracciarsi pochi minuti dopo essersi immersa nelle acque del lago. I soccorritori del 118 hanno solo potuto certificare la morte per annegamento della giovane donna. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.