Raggiro delle slot machine: truffa da 50mila euro. Imputato un 34enne di Solbiate

Slot machine

Prima ha convinto la sua vittima a entrare a far parte di una società attiva nel campo delle macchinette slot machine. Poi, senza dire niente al socio, ha acquistato 22 slot, i relativi sgabelli, un cambia monete e altri beni mobili per un totale di 51mila euro, con una fattura fatta intestare alla vittima del suo raggiro. «Non so che fine abbiano fatto quei macchinari», ha poi commentato il raggirato nella sua denuncia. Fatto sta che l’indagine è partita e gli inquirenti sono riusciti a risalire al presunto responsabile, un 34enne di Solbiate che è finito a processo con l’accusa di truffa. Il processo si è aperto e sono stati ascoltati i primi testimoni. L’udienza è poi stata rinviata a luglio per sentire il commercialista della società e l’imputato. La vittima – un 46enne di Cagno – si è costituita parte civile.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.