Raid vandalico a Cernobbio: patteggiano un anno
Cronaca

Raid vandalico a Cernobbio: patteggiano un anno

Hanno chiesta scusa e risarcito le persone danneggiate dal loro raid vandalico. Hanno così potuto ottenere una riduzione della pena poi patteggiata in un anno di reclusione (con la sospensione condizionale) e 400 euro di multa.
La vicenda risale alla notte del 29 agosto, intorno alle 3, quando alcune auto (tre quelle per cui si è proceduto) che si trovavano parcheggiate tra Cernobbio e Maslianico, sono state prese di mira da tre giovani (di cui uno minorenne). Vetri rotti e furto di alcuni oggetti contenuti nelle vetture, tra cui un portafoglio con pochi soldi, un paio di occhiali e un coltellino multiuso.
I responsabili sono stati subito individuati con addosso ancora gli oggetti rubati. Due dei sospettati sono stati processati per direttissima e hanno chiesto i termini a difesa. Nel frattempo, come detto, hanno risarcito le vittime. Il terzo ragazzo, minorenne, è stato denunciato al tribunale competente di Milano.
La vicenda è poi tornata in aula dove gli imputati si sono pubblicamente dichiarati pentiti dell’accaduto. Al loro fianco l’avvocato difensore Roberto Melchiorre.
La vicenda giudiziaria si è concluso con il patteggiamento a un anno e una multa di 400 euro a testa.

12 Settembre 2018

Info Autore

Massimo Moscardi

mmoscardi mmoscardi@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto