Rally Aci Como al via, la diretta su Espansione Tv di partenza e due prove speciali

Rally Aci Etv 2020

I giorni più attesi dagli appassionati di motori del Lario sono arrivati; certo non come ogni tifoso avrebbe voluto. Ma la situazione è particolare, si sa, legata all’emergenza sanitaria e il 39° Rally Aci Como-Etv, che va in scena oggi e domani sulle strade del Lario, sarà a porte chiuse. Niente pubblico su prove speciali, partenza, arrivo, parco assistenza e in tutti i luoghi che ospitano l’evento.

Alla corsa sono iscritti 215 equipaggi anche se già è annunciato qualche forfait, come quello di Paolo Porro, che doveva partire con una Ford Fiesta Wrc, o del valdostano Elwis Chentre.

Il programma oggi, venerdì 6 novembre, prevede prima di tutto lo shakedown – la prova delle auto in assetto da gara – sulla Valfresca dalle 9 alle 14.30 (chiusura strada dalle 8.30 alle 15).

Poi la partenza alle 17 da Lario Park e la prova speciale Alpe Grande, con inizio alle 18.10 (strada chiusa dalle 17 alle 22.45).

Domani, sabato, la scansione dei tratti cronometrati sarà “Sormano-Zelbio-Nesso 1” alle 8.42, “Bellagio-Piano Rancio-Ghisallo 1” alle 9.38, “Alpe Grande 2” alle 13.17, “Sormano-Zelbio-Nesso 2” alle 15.59 e “Bellagio-Piano Rancio-Ghisallo 2” alle 16.55. Arrivo a Como da Driver in via Paoli alle 18.10. Sul percorso, a garantire la sicurezza, 250 ufficiali di gara, 13 ambulanze e 9 carri attrezzi.

Espansione Tv, da 20 anni partner della gara lariana, seguirà in diretta l’evento. Un servizio per gli appassionati in un anno in cui, per le problematiche legate al Coronavirus, non sarà consentita la presenza del pubblico. Le telecamere saranno a fianco degli equipaggi fin dal via: la prima diretta è in programma oggi a partire dalle 16.50 dalla partenza con le sensazioni dei concorrenti.

Si torna in onda, sempre in diretta, domani, sabato7 novembre, per seguire la fase cruciale della corsa: a partire dalle 13, immagini spettacolari dalla partenza e dal percorso della prova numero 4 “Alpe Grande”, in Valle Intelvi. I concorrenti si sposteranno poi sul Triangolo Lariano: nuova diretta alle 16.30, con gli obiettivi puntati sul tratto cronometrato “Bellagio-Ghisallo 2”, dove i protagonisti daranno tutto per giocarsi le posizioni di vertice, visto che si tratta dell’ultima speciale, quindi decisiva per determinare le graduatorie di classifica assoluta, Supercoppa Wrc, finale nazionale di Rally Cup Italia e delle varie classi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.