Sport

Rally Aci-Etv: successo di Sossella-Falzone. Ortelli-Barelli vincono il “Rally nazionale”. Robert Kubica all’assistenza a Porlezza

1co-podio2014

guarda il video

La gara lariana comprendeva la prova del Tricolore Wrc e il “Rally nazionale”

Un Rally Aci Como-Etv deciso sul filo di lana. Una gara appassionante che alla fine ha visto il successo del veneto Manuel Sossella (Ford Fiesta Wrc) navigato dal varesino Lele Falzone. Una affermazione giunta con il sorpasso decisivo nell’ultima prova speciale ai danni dei lariani Felice Re e Mara Bariani (Citroen Ds3), che fino a quel momento erano in testa e alla fine hanno perso per soltanto 1’’8.

Terzo gradino del podio per Corrado Fontana (Ford Focus Wrc), che ha pagato care, in termini di perdita di tempo, due forature nei primi tratti cronometrati.
La corsa lariana faceva parte del Campionato Italiano Wrc, che alla fine è andato ai bresciani Luca Pedersoli e Matteo Romano, a cui è bastato il sesto posto finale per poter portare a casa lo scudetto 2014.
Tra gli altri protagonisti della corsa, Paolo Porro e Paolo Brusadelli (quarti su Ford Fiesta Wrc) e Marco Silva e Gianni Pina – che tornavano alle gare dopo una lunga pausa – quinti (su Focus).
«Sono molto contento – ha dichiarato alla fine Sossella – anche perché l’anno scorso a Bassano, nella mia gara di casa, sul podio c’erano tre comaschi. Almeno mi sono preso la rivincita».
Non l’ha presa benissimo Felice Re, che si è dichiarato «arrabbiatissimo» per come è terminata la corsa, anche se sportivamente si è complimentato con il vincitore e A-Style Team, la struttura di Porlezza che ha gestito la vettura.
E proprio nella località sulle rive del Ceresio, dove era allestito il parco assistenza, ha fatto capolino Robert Kubica, ex pilota di Formula 1 e vincitore di questa gara nel 2012, che si è soffermato a lungo con lo stesso Sossella.
Al di là delle sue vicende agonistiche, la gara 2014 organizzata dall’Aci – in prima linea il presidente Enrico Gelpi con il coordinatore dell’evento Paolo Brenna – si è rivelata un successo. Sono aumentati i partecipanti ed è piaciuta la formula di riunire due competizioni, il rally del Campionato italiano Wrc e quello del “Rally nazionale”, che partiva in coda a quello tricolore, con prove speciali più corte e meno tratti cronometrati da percorrere. Senza dimenticare anche lo spazio dato alle vetture storiche, che hanno ricevuto tanti applausi.
Apprezzati, come sempre, partenza e arrivo nella cornice di piazza Cavour, come pure le prove speciali, in particolare la “Val Cavargna” di 30 chilometri che più di un pilota ha definito «degna del Campionato del Mondo».
Grande passione anche per la competizione del “Rally nazionale”, che faceva parte della kermesse motoristica lariana assieme a quella del Tricolore Wrc.
Il successo è andato a Ortelli-Barelli, su Renault Clio N3. Un’affermazione che ha un significato particolare: il copilota Fabrizio Barelli è infatti figlio di Sergio Barelli, già collaboratore dell’Aci di Como per l’organizzazione di questa gara, scomparso improvvisamente nell’estate del 2011.
Ortelli e Barelli hanno preceduto di 21’’9 i valtellinesi Danilo Colombini e Chiara Tripiciano (su Clio R3) e di 41’’5 Maurizio Bartolo e Pierfilippo Martinelli (Clio R3).
Una curiosità. In questa competizione erano al via due equipaggi femminili, ma solo uno ha visto il traguardo: Martina Fasoli e Silvia Torri, su Peugeot 106, hanno terminato al 24° posto.
Massimo Moscardi

18 ottobre 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto