Rally Circuit: Re e Bariani conquistano la gara disputata a Monza

Felice Re e Mara Bariani (foto di Massimo Ponti) Felice Re e Mara Bariani (foto di Massimo Ponti)

Felice Re e Mara Bariani, su Ford Focus Wrc, sono i vincitori dello Special Rally Circuit by Vedovati Corse. La gara ha animato nel fine settimana l’Autodromo Nazionale Monza e ha la visto la partecipazione di 120 equipaggi.

I comaschi sono passati in testa nella seconda delle quattro prove speciali disputate e hanno mantenuto la vetta fino al termine, rintuzzando gli attacchi dei loro antagonisti. Il più tenace è stato Luca Rossetti che, in coppia con Giacomo Fanetti su Skoda Fabia, fino all’ultimo ha dato battaglia. Rossetti e Fanetti alla fine hanno chiuso con 10”6 di distacco dai vincitori. Terza piazza per lo svizzero Mirko Puricelli, navigato da Gabriele Falzone, che su Citroen Ds3 si è piazzato a 14”7 da Re a Bariani.

Quarta piazza per Alessandro Bosca e Robero Aresca (Ford Fiesta), protagonisti dei rally nazionali; quinta per Giacomo Ogliari-“Bernier” (pure su Fiesta). La top ten della corsa è completata nell’ordine da Marco Paccagnella-Marco Vitali (Ford Focus), Franco Uzzeni-Fausto Bondesan (Subaru Impreza), Maurizio Tortone-Luciana Andreola (Ford Fiesta), Fabrizio Fontana-Simona Savastano (Ford Focus) e da Luigi Fontana-Roberto Mometti (Hyundai I20).

Una gara iniziata con il successo parziale di Rossetti-Fanetti nella prima prova speciale poi Re e Bariani hanno conquistato la seconda e si sono confermati nella terza. Nell’ultimo tratto cronometrato nuovo successo parziale di Rossetti, che però non è servito a scavalcare la coppia comasca, che alla fine ha festeggiato un successo giunto dopo un anno non molto fortunato e avaro di soddisfazioni, come lo stesso Re ha sottolineato alla fine. “Voglio dedicare questa vittoria a tutto il mio team e a tutte le persone che hanno collaborato per questa gara. Un pensiero particolare va alla mia navigatrice Mara Bariani, che fa dell’umiltà il suo punto di forza. Non è stata un’annata facile, ma sapevo che prima o poi sarebbe arrivata una svolta positiva. E’ giunta in questa gara, decisamente difficile, con una condizione della pista che certo non ci ha aiutato”.

Gli altri piloti comaschi : 14° posto assoluto per Fabio Butti-Mirko Franzi (Ford Fiesta), 21° per Marco Roncoroni-Paolo Brusadelli (Peugeot Super 2000), 30° per Kevin Gilardoni-Chiara Giardelli (Renault Clio), 53° per Mauro d’Angelo-Clarissa De Rosa (Renault Clio), 78° per Tommaso Paleari Hessler-Horshana Ratnayake (Mini Coooper), 93° per Antonella Gela-Alessandra Vimercati (Peugeot 106), 95° per Danilo Nava-Chiara Brambilla (Peugeot 106).

Fabio Butti e Mirko Franzi Fabio Butti e Mirko Franzi

Per quanto riguarda la prova riservata alle vetture storiche, netta affermazione di “Peter” Zanchi, in coppia con Marco Coldani, su Lancia Delta. Alle loro spalle il sempre spettacolare Gabriele Noberasco, con il lariano  Michele Ferrara, su Bmw M3.

La stagione sportiva in Autodromo si concluderà dal 2 al 4 dicembre con il Monster Energy Monza Rally Show

Articoli correlati