Ranking mondiale, podio tricolore di Ballerini

Davide Ballerini Omloop

Grande balzo del canturino Davide Ballerini, nel ranking mondiale dell’Uci, l’Unione ciclistica internazionale.
L’aggiornamento è stato pubblicato dopo la Milano-Sanremo, la “classicissima” andata in scena lo scorso fine settimana.
In questo momento Ballerini si trova al 36° posto assoluto a livello iridato, e 3° fra gli italiani. Rispetto alla precedente classifica (del 16 marzo), ha guadagnato tre posizioni.
La lettura della graduatoria assume ancora più valore se si considera che alla fine della scorsa stagione il ciclista canturino era novantesimo. Alle sue spalle, attualmente, si trovano atleti del calibro di Peter Sagan (38°), Vincenzo Nibali (39°) e Jasper Stuyven (46°), quest’ultimo vincitore, sabato scorso della Milano-Sanremo.

Davide-Ballerini
La vittoria di Ballerini nella seconda tappa al Tour de la Provence (immagini “© Deceuninck – Quick-Step Cycling Team / Getty Images”)

Le posizioni sono state guadagnate grazie all’ottimo inizio di stagione di Davide, che ha vinto due tappe al Tour de la Provence in Francia (oltre alla maglia alla punti), ha conquistato la classica belga Omloop Het Nieuwsblad e alla Tirreno-Adriatico ha ottenuto un terzo e un ottavo posto di tappa.
Una preparazione, la sua, che era stata imperniata sulla Parigi-Roubaix. Ieri è stato annunciato – per ragioni di Covid – lo spostamento della “classica-monumento” dall’11 aprile ad una data da definire in autunno anche se gli organizzatori, allo stesso tempo, si starebbero muovendo per evitare il rinvio. Ballerini domani dovrebbe essere al via della E3 Saxo Bank Classic, gara sulla distanza di 203,9 chilometri che si disputa in Belgio . Il condizionale è d’obbligo, visto che, sempre per ragioni di Coronavirus, non è escluso un annullamento dell’ultima ora che potrebbe riguardare anche la Ghent-Wevelgem di domenica.

Tornando al ranking dell’Uci, nella classifica a squadre comanda proprio – anche grazie ai risultati ottenuti da Davide – la Deceuninck-Quick-Step , la formazione in cui il 26enne milita da due stagioni.
La graduatoria maschile vede in testa due sloveni, Primoz Roglic e Tadej Pogacar nell’ordine, davanti al belga Wout van Aert, all’olandese Mathieu van der Poel e al francese Julian Alaphilippe. Settimo è il danese Jakob Fuglsang, vincitore del Giro di Lombardia 2019 a Como.
Scorporando i numeri degli atleti italiani, il ciclista lariano è al terzo posto nella pattuglia tricolore. Lo precedono Diego Ulissi (15° al mondo) e Filippo Ganna (27°).

Ciclismo femminile

Ciclismo Greta Marturano
Greta Marturano

Ballerini, ma non soltanto. Nella graduatoria femminile ha iniziato ad affacciarsi anche la marianese Greta Marturano (atleta del team Top Girls-Fassa Bortolo) che ha mostrato una crescita costante. Attualmente è al 416° posto mondiale; alla fine del 2020 era al 469°. In questa prima parte di stagione ha quindi guadagnato 53 posizioni.
In testa c’è una italiana, Elisa Longo Borghini, che proprio domenica scorsa si è imposta nel Trofeo Binda, “classica” disputata in provincia di Varese. Seconda l’olandese Anna van der Breggen, terza la tedesca Lisa Brennauer.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.