Rapina a Novazzano. Arrestato un comasco

I mezzi della polizia cantonale

Un 48enne di Como è stato arrestato dalla polizia cantonale nella giornata di martedì. È ritenuto essere il responsabile dell’assalto all’area di servizio Piccadilly di Novazzano, avvenuto la sera del 6 aprile alle 21.30. Un uomo, armato di pistola – presumibilmente finta – e con un casco integrale a nasconderne i lineamenti, aveva fatto irruzione nell’esercizio commerciale facendosi consegnare una cifra poi quantificata in 6.500 franchi. L’uomo era poi stato visto scappare a bordo di uno scooter con cui aveva passato il confine di Stato arrivando in Italia. Le indagini a cavallo del valico hanno però permesso di risalire all’identità del sospettato che è stato arrestato nelle scorse ore mentre si trovava in Canton Ticino. Si tratterebbe di un 48enne di Como.
Anche la sua abitazione è stata perquisita.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.