Rapina ad un distributore a Stabio, frontalieri in coda ai valichi doganali
Cronaca

Rapina ad un distributore a Stabio, frontalieri in coda ai valichi doganali

Rientro a casa dei frontalieri dal Canton Ticino rallentato a causa di una rapina che ha fatto potenziare e intensificare i controlli alle dogane tra Svizzera e Italia. Il fatto è avvenuto oggi pomeriggio poco dopo le 13.30 a San Pietro di Stabio in un distributore di benzina in via Dogana. Due rapinatori, uno a viso scoperto e uno con viso coperto, sono entrati nella struttura. Il rapinatore a viso scoperto ha minacciato con un’arma da fuoco le dipendenti facendosi consegnare del denaro. Dopodiché i malviventi sono fuggiti a bordo di un’Audi A2 di colore nero, con alla guida un terzo complice, in direzione del vicino valico, segnala la Polizia cantonale. Nessuno, fortunatamente, è rimasto ferito. Le ricerche subito intraprese non hanno dato, finora, esito positivo.

La stessa Polizia cantonale ha diffuso le caratteristiche dei rapinatori, entrambi uomini. Il primo: uomo, circa 40 anni, capelli lunghi scuri, corporatura snella. Indossava berretta e sciarpa scura, giacca a vento rossa con cappuccio, pantaloni jeans blu, scarpe da ginnastica nere con suola bianca. Il secondo:  circa 65 anni, capelli grigi scuri, baffi e pizzetto grigi, occhiali da vista. Indossava gilet grigio scuro con colletto marrone chiaro e rosso, camicia a maniche corte a quadretti, jeans blu, scarpe da ginnastica nere con stringhe bianche.

 

18 Aprile 2017

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto