Rapina al Casinò, l’inchiesta: il 54enne resta in silenzio
Cronaca

Rapina al Casinò, l’inchiesta: il 54enne resta in silenzio

È rimasto in silenzio davanti al giudice Roberto Bernasconi, il dipendente del Casinò di Campione d’Italia in carcere con l’accusa di essere uno dei responsabili della rapina alla casa da gioco messa a segno il 28 marzo scorso.
Ieri mattina, durante l’interrogatorio di garanzia, si è avvalso della facoltà di non rispondere.
Il giudice Carlo Cecchetti ha confermato la custodia cautelare e il 54enne rimane dunque in una cella del Bassone.
Bernasconi, nato a Como e residente a Mendrisio, lavora nella casa da gioco da trent’anni e ora ricopre il ruolo di responsabile del reparto tecnico slot e tavoli del Casinò di Campione. Dopo la clamorosa rapina, è rimasto sempre regolarmente in servizio.
È stato fermato lunedì, mentre lavorava, ed è accusato di concorso in rapina aggravata. Per gli inquirenti, avrebbe aiutato il bandito solitario che ha messo a segno il colpo ad entrare indisturbato e non visto all’interno del Casinò attraverso un ascensore di servizio. Da lì il rapinatore avrebbe potuto raggiungere le casse senza incontrare eccessivi ostacoli.
Difeso dagli avvocati comaschi Davide Giudici ed Edoardo Pacia, Bernasconi ieri ha scelto di non rispondere alle domande. Una decisione dettata dalla necessità, per i legali difensori, appena nominati, di prendere visione di tutti gli atti del fascicolo.
Il pubblico ministero Daniela Moroni, titolare dell’inchiesta, ha chiesto la conferma della custodia cautelare per il pericolo di fuga, in particolare perché Bernasconi pare fosse in partenza per un viaggio a Zanzibar, ma anche per il rischio di reiterazione del reato e di inquinamento delle prove.
Il dirigente potrebbe chiedere nei prossimi giorni di essere sentito fornire la sua versione. Proseguono intanto le indagini per individuare il complice, il rapinatore che ha eseguito materialmente il colpo, sulla cui identità al momento resta un punto interrogativo.

31 maggio 2018

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto