Cronaca

Rapina alle prostitute tra Alserio e Orsenigo. Condannato a 2 anni e 8 mesi uno dei tre complici

altIeri mattina il rito Abbreviato
(m.pv.) Due anni e otto mesi con il rito Abbreviato – e dunque con lo sconto di un terzo della pena – per uno dei tre indagati dalla Procura di Como con l’accusa di aver tentato (in un caso) e di aver portato a termine (nell’altro) rapine alle prostitute tra Alserio e Orsenigo. Fatti che risalgono al 2 e al 4 luglio dello scorso anno.
Ieri mattina, di fronte al giudice dell’udienza preliminare Maria Luisa Lo Gatto, si è seduto un 34enne residente a Monguzzo che, secondo gli investigatori

che lavorarono al caso, fu presente in entrambi le occasioni.
Il 2 luglio avvicinò con due complici (un 23enne di Merone e un 32enne di Lissone) una prostituta appartata con un cliente a Orsenigo: il colpo non riuscì perché – dopo aver puntato contro la coppia una pistola – il cliente della “lucciola” riuscì ad accendere l’auto e fuggire. Il 4 luglio, invece, la rapina andò a segno dopo essersi appartati ad Alserio con la scusa di avere un rapporto sessuale. Una volta lontani da occhi indiscreti, la prostituta – minacciata con un coltello e una pistola – fu rapinata di 150 euro. La vicenda, come detto, è arrivata ieri mattina in tribunale e il Gup ha chiuso l’udienza condannando il 34enne a 2 anni e 8 mesi in Abbreviato anche per il porto di armi.

Nella foto:
Le rapine alle prostitute avvenivano di notte nell’area tra Alserio e Orsenigo
8 maggio 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto