Rapina di Mozzate, tre arresti dei carabinieri

I carabinieri di Mozzate

Tre uomini di 22, 23 e 32 anni sono stati arrestati dai carabinieri di Mozzate con l’accusa di essere i responsabili della rapina messa a segno il 16 febbraio scorso al supermercato Md, che si trova in viale Varese.
I militari dell’Arma hanno identificato i banditi al termine di un’indagine partita dai rilievi effettuati dopo il colpo e dall’analisi delle immagini di videosorveglianza.

L’ordinanza di custodia cautelare è stata eseguita domenica. Due dei tre arrestati, in base a quanto ricostruito dai carabinieri, attorno alle 18 del 16 febbraio scorso avevano fatto irruzione al supermercato.

Uno dei banditi era armato di pistola e, minacciando una cassiera, si era fatto consegnare il denaro contenuto in una delle casse, circa 400 euro.
I malviventi erano poi fuggiti, allontanandosi a bordo di una Volkswagen Polo di colore rosso.

L’autovettura era risultata di proprietà del terzo dei fermati, che era alla guida del mezzo. L’uomo, nel tentativo di sviare le indagini, aveva denunciato il furto della macchina.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.