Rapina in via Recchi, due giovani stranieri in manette

Questura di Como (viale Roosevelt), nuova targa e nuova insegna con la scritta “Polizia”. Polizia di Stato.

Rapina al supermercato, arrestati dalla polizia due giovani di 22 e 23 anni, entrambi somali regolarmente residenti in Italia. Ieri sera attorno alle 20.30, in base a quanto ricostruito, i due sarebbero entrati al Carrefour di via Recchi e avrebbero preso dagli scaffali lattine di birra e gin-tonic, nascondendole nei vestiti e cercando poi di uscire senza pagare.

I due sono stati notati dall’addetto alla sicurezza, che ha invitato i giovani a pagare la merce oppure a restituirla. Alla richiesta, i due hanno reagito aggredendo il vigilante per poi fuggire. Nonostante l’aggressione, l’addetto alla sorveglianza ha subito reagito e, con alcuni clienti, ha seguito i due dando intanto l’allarme alle forze dell’ordine. Sono intervenuti gli agenti della polizia di Stato della questura di Como, che hanno bloccato e arrestato i sospettati.

I due giovani sono somali regolarmente residenti in Italia, uno con un permesso di soggiorno per motivi di asilo e il secondo richiedente protezione internazionale. Già accusati in passato di resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale uno e per reati contro il patrimonio l’altro, sono stati arrestati e portati in carcere al Bassone a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.