Rapine e furti a Firenze,presa baby gang

Due in carcere minorile e un 14enne in comunità

(ANSA) – FIRENZE, 8 FEB – Nel giro di pochi mesi avrebbero messo a segno furti, rapine e tentate estorsioni a Firenze. Per questo due minorenni sono stati sottoposti alla misura della custodia cautelare in un istituto penale minorile. Un loro presunto complice, da poco 14enne, è stato collocato in comunità. I tre, senza fissa dimora, sono stati bloccati ieri dai carabinieri in un parcheggio per camper di via della Scheggia. Contestati anche il porto abusivo di arma bianca e lesioni. Secondo le indagini a novembre i tre avrebbero aggredito una 20enne colpendola con pugno per portarle via il cellulare e rapinato un 12enne, minacciato con un taglierino perchè consegnasse il giubbotto. A dicembre avrebbero tentato di farsi dare mille euro da un 13enne minacciandolo di morte: a causa del rifiuto del ragazzino avrebbero aggredito il suo nonno. Il 22 gennaio scorso il gruppo avrebbe invece rubato a Firenze un’auto poi ritrovata a Pisa.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.