Recalcati a Cantù. Valerio Bianchini: «Si prende il rischio più alto per un professionista»

Carlo Recalcati alla guida della Pallacanestro Cantù. Tanti i messaggi che gli sono giunti da amici, colleghi e addetti ai lavori. Tra i più sentiti quello di Valerio Bianchini (già allenatore vincente alla guida della squadra brianzola), che ha affidato alla sua pagina Facebook la sua riflessione.

“Recalcati a Cantù è stato prima il ragazzo prodigio  – ha scritto –  poi il campione dello scudetto, poi il coach che ha affinato le armi per vincere un argento olimpico ad Atene e ora prende il rischio più alto per un professionista: salvare una squadra dalla retrocessione a pochi mesi dalla conclusione della stagione regolare. Se non è amore questo…”

Articoli correlati