Regina al collasso, la resa del prefetto

Tremezzina – Dopo i ripetuti maxi-ingorghi interviene il rappresentante del governo Michele Tortora
«Ho sollecitato le autorità centrali. Ma non mi faccio illusioni»
«Non esistono soluzioni al problema. L’unica via d’uscita è la variante della Tremezzina». Sono parole del prefetto di Como, Michele Tortora, il giorno dopo l’ennesimo maxi-ingorgo sulla statale Regina e le reazioni esasperate dei sindaci del lago. «Ho sollecitato più volte, anche per iscritto, le autorità centrali, a considerare come prioritaria la questione – aggiunge il rappresentante del governo – Ho spiegato quanto sia strategica questa strada e come la variante abbia le caratteristiche di un’opera di primaria utilità. Ma non mi faccio illusioni».
Leggi l’articolo di Campione in CRONACA

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.