Regione Umbria, pronti monitorare arrivi

Da Paesi più a rischio Covid

(ANSA) – PERUGIA, 12 AGO – "La Regione Umbria ha già predisposto una propria ordinanza finalizzata a monitorare gli arrivi di soggetti provenienti dalle nazioni più interessate dal covid e che comunque, pur non limitando gli ingressi, li renda tracciabili, così da circoscrivere eventuali cluster con interventi rapidi e mirati": lo ha annunciato l’assessore regionale alla Sanità Luca Coletto. Il provvedimento – ha spiegato – è stato predisposto "nell’attesa di una direttiva nazionale che, si spera arrivi a breve". Coletto ha poi precisato, in una nota della Regione, che i tempi per l’emanazione dell’ordinanza "sono slittati visto che il ministro della Salute, Roberto Speranza, in sede di Conferenza Stato-Regioni ha proposto l’emanazione di una nazionale, condivisa a stretto giro dalle Regioni stesse". "Per privilegiare una questione di omogeneità sul territorio nazionale – ha aggiunto – la Regione Umbria ha deciso di condividere la proposta del Governo con l’auspicio che si concretizzi in tempi rapidi". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.