Cronaca

Regolamento di conti fra bande rivali e rapimento lampo: blitz dei carabinieri

carab34Un regolamento di conti tra due bande rivali, una di albanesi e l’altra di romeni, è sfociata nel rapimento lampo di uno dei giovani coinvolti. L’ostaggio, che era stato portato contro la sua volontà in un parcheggio di Asso, è stato però liberato grazie all’intervento dei carabinieri. I militari hanno denunciato a piede libero per sequestro di persona quattro albanesi tra i 21 e i 24 anni. 

Secondo l’accusa, le due bande rivali avevano litigato per un apprezzamento di troppo a una ragazza. Il diverbio è avvenuto all’esterno di un bar di Osnago, nel Lecchese. Per vendicarsi, gli albanesi hanno organizzato il sequestro lampo di uno dei romeni. Il giovane è stato prelevato dalla sua abitazione e portato in un parcheggio di Asso. Qui, è stato obbligato a chiamare gli amici chiedendo loro, con una scusa, di raggiungerlo. Obiettivo degli albanesi era regolare i conti con i rivali per uno sgarbo ritenuto inaccettabile.
I romeni però si sono probabilmente resi conto della trappola e hanno deciso di avvisare le forze dell’ordine. All’appuntamento ad Asso si sono dunque presentati i carabinieri della compagnia di Merate, nel Lecchese.

4 Novembre 2013

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto