Residente in via Monti avverte il Comune: «Topi nelle case, colpa dell’umido»

alt L’amministrazione interverrà
(e.c.) Una residente in via Maurizio Monti, a poca distanza dall’incrocio con via Santo Garovaglio, ha segnalato ieri a Palazzo Cernezzi la presenza di topi nel palazzo in cui vive. La donna, nel riferire di aver trovato i roditori nell’edificio, avrebbe anche ribadito che il problema sarebbe diventato quasi ingestibile da un paio di mesi a questa parte, in coincidenza con l’avvio della raccolta differenziata in città.
In particolare, nel mirino sarebbero le quantità di frazione umida

depositata in quella zona, dove gli scarti organici sono ovviamente notevolissimi anche per la presenza dei bidoni del vicino ospedale. Un problema difficilmente risolvibile, al momento, visto che in realtà non risulterebbero irregolarità nell’esposizione dei rifiuti, peraltro sempre contenuti nei bidoni distribuiti dalla società Aprica nelle settimane scorse.
Dagli uffici comunali, comunque, sarebbero arrivate rassicurazioni alla residente sulla disponibilità a compiere un’immediata verifica del problema sul posto, per valutare eventuali contromisure in tempi rapidissimi.
Quasi certo, inoltre, l’avvio di una campagna di derattizzazione contro le colonie di topi.

Nella foto:
Uno scorcio di via Maurizio Monti all’incrocio con via Santo Garovaglio a Como

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.