Resistenza e Liberazione in Tremezzina

Mauro Guerra

Sabato 24 aprile alle ore 21 appuntamento online con la storia. In occasione delle celebrazioni per il 76° anniversario della Liberazione il comune di Tremezzina ha organizzato l’evento pubblico “La storia in questo angolo di Lago: Resistenza e Liberazione” che potrà essere seguito in diretta streaming sulla pagina Facebook Tremezzina Eventi e sul sito mylakecomo.co. Dopo il saluto del sindaco di Tremezzina Mauro Guerra, che è anche presidente di Anci Lombardia, è previsto il saluto del presidente dell’Anpi di Como Guglielmo Invernizzi. Tema dell’incontro online sarà “La resistenza nel territorio. La battaglia di Tremezzina e l’imboscata alla Madonna del Soccorso” con particolare riferimento alla figura di Enrico Caronti, nome di battaglia Romolo (Blevio, 28 ottobre 1901 – Menaggio, 23 dicembre 1944), partigiano e commissario politico della 52ª Brigata Garibaldi “Luigi Clerici”. Operaio tintore, e sindacalista molto attivo, durante il regime fascista fu più volte arrestato ma non cessò mai l’attività politica clandestina. Dopo l’armistizio del 1943, Caronti fu tra i primi ad organizzare la Resistenza nel comasco. In particolare fu tra i promotori degli scioperi del marzo 1944. Fu torturato e ucciso nel dicembre del 1944. Nel 1975, in piazza Lucini a Blevio, suo paese natale, è stato eretto un monumento in sua memoria e anche a Menaggio venne posata una lapide sul luogo della sua esecuzione. Relatori dell’incontro online saranno Giuseppe Calzati, presidente dell’istituto di Storia Contemporanea “Peri Amato Perretta”, e Cristina Redaelli. Modererà il dibattito in rete Emanuela Longoni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.