Respingimenti al confine, 8 documenti falsi sequestrati

Polizia di frontiera

Polizia di frontieraNell’ambito della cooperazione transfrontaliera tra polizia di Stato e autorità elvetiche, ieri pomeriggio al valico autostradale di Brogeda a bordo di una autovettura diretta in Svizzera le guardie di confine rintracciavano 4 cittadini somali con documenti italiani di dubbia provenienza i quali, non proponendo la richiesta di asilo, venivano respinti in Italia in riammissione semplificata. Presi in carico dalla polizia di frontiera del settore di Ponte Chiasso, gli agenti appuravano che il quartetto era irregolare sul territorio Schengen e ciascuno di essi in possesso di un permesso di soggiorno e un titolo di viaggio per stranieri apparentemente rilasciati dalla Questura di Caserta ma in realtà integralmente falsi. La polizia ha sequestrato gli 8 documenti e denunciato 4 somali per possesso di documenti falsi e immigrazione clandestina, che anche in Italia non chiedevano asilo intendendo recarsi in Germania.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.