Ricercata da quando era minorenne. Giovane romena portata al Bassone

Fermata a Brogeda

(a.cam.) Condannata per furto quando era ancora minorenne ma tuttora latitante, una donna di 21 anni, romena, è stata arrestata venerdì pomeriggio dagli agenti della polizia di frontiera di Como. La giovane viaggiava su una Renault Velsatis con altri 2 adulti e 5 bambini, tutti cittadini romeni residenti in un campo nomadi di Roma. La vettura, diretta verso la Svizzera, è stata fermata per un controllo al valico autostradale di Brogeda. Grazie alla verifica delle impronte digitali, gli agenti

hanno accertato che la donna era latitante. Nei suoi confronti, infatti, il Tribunale dei minori di Roma aveva emesso un ordine di carcerazione per furto aggravato e impiego di minori nell’accattonaggio. La donna deve scontare 5 mesi e 28 giorni di reclusione. Essendo maggiorenne, la donna è stata portata al Bassone.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.