Ricercato a Milano: egiziano 33enne arrestato al confine

Il Tribunale di Milano

Il tribunale di Milano

Ricercato per un ordine di carcerazione del tribunale di Milano, un egiziano di 33 anni, irregolare in Italia, è stato fermato dalle guardie di confine alla stazione di Chiasso ed è stato poi arrestato dagli agenti della polizia di frontiera.
L’uomo era su un treno proveniente dall’Italia ed è stato controllato nell’ambito delle verifiche sui flussi migratori. Non essendo in possesso di documenti validi, è stato consegnato alla polizia di frontiera di Ponte Chiasso per la riammissione in Italia. Dopo i controlli, grazie alle verifiche sulle impronte digitali e la fotosegnalazione, gli agenti comaschi hanno accertato che l’uomo era un 33enne egiziano, ricercato per l’esecuzione di un ordine di custodia cautelare dopo un arresto in flagranza per furto commesso a danno di un capotreno sul treno Mortara-Milano. L’africano aveva l’obbligo di firma a Milano, ma si era reso irreperibile ed era scattato dunque l’ordine di carcerazione. L’uomo è stato arrestato e trasferito in carcere al Bassone.

Articoli correlati