Riconosciuto in base alla foto segnaletica e arrestato
Cronaca

Riconosciuto in base alla foto segnaletica e arrestato

Le autorità elvetiche hanno restituito alla polizia di frontiera di Ponte Chiasso un 36enne che era giunto alla stazione di Chiasso a bordo di un treno proveniente da Milano. L’uomo era privo di documenti e asseriva di essere un cittadino libico. Rispedito al di qua della frontiera in base all’accordo di riammissione, grazie alla procedura di fotosegnalazione i nostri poliziotti hanno accertato che si tratta in realtà di un marocchino che deve scontare in carcere dieci mesi e sei giorni per un cumulo di pene, in base a un ordine di carcerazione emesso nell’ottobre del 2015 dalla Procura di Imperia. Il 36enne è stato così arrestato e associato al carcere del Bassone.

16 gennaio 2017

Info Autore

Marco

Marco Guggiari mguggiari@corrierecomo.it


Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto