Rifiuti, la nuova raccolta convince il commercio

alt Il primo test
Si spera in una proroga. Magatti: sperimenteremo per tutto settembre
(f.bar.) Il bilancio è positivo. La prima giornata di sperimentazione della raccolta rifiuti nelle principali piazze turistiche del centro, scattata martedì, è filata via senza intoppi. Quaranta minuti per effettuare il primo giro, invece dei trenta preventivati. Ma, alla fine, i rifiuti sono stati portati via.
E i primi ad aver apprezzato il cambiamento, seppur temporaneo, sono i commercianti.
«Adesso il test – ha detto ieri l’assessore all’Ambiente del Comune di Como, Bruno Magatti – proseguirà per tutto il mese di settembre. A quel punto si decideranno eventuali, ulteriori correttivi».

 

Intanto, sono già numerosi gli esercenti ad aver espresso la speranza di poter confermare queste nuove modalità. La revisione in atto si era resa necessaria per le polemiche che hanno contrapposto commercianti e ristoratori da un lato e Comune di Como dall’altro. Per venire incontro alle necessità di chi lavora in centro e per evitare la presenza di sacchi maleodoranti e scatoloni a ridosso di bar e tavolini – non propriamente indicati in una città turistica – Palazzo Cernezzi e Aprica, la società che gestisce il servizio, hanno studiato un nuovo calendario. Si è così partiti puntuali martedì pomeriggio e si è proseguito anche in serata.
Ecco le zone interessate: piazza Mazzini, piazza Volta, via Boldoni, piazza Duomo, piazza Cavour, piazza Roma, via Diaz, via Plinio.
Queste le modalità della prova: per ristoranti e bar, nelle vie e piazze indicate, il ritiro avverrà alle ore 23.30 (i giorni rimangono gli stessi, ossia martedì carta, plastica, umido e indifferenziata; giovedì carta e cartone; venerdì plastica, umido e indifferenziata); per i residenti l’esposizione potrà avvenire alle 18 oppure alle 23.30 (anche in questo caso i giorni rimangono gli stessi: martedì carta, umido e indifferenziata, venerdì plastica, umido e indifferenziata).
Esposizione alle 18 oppure alle 23.30 anche per gli uffici (i giorni rimangono gli stessi, ossia martedì carta, plastica, umido e indifferenziata, venerdì plastica, umido e indifferenziata).
Per quanto riguarda il vetro, sempre in queste vie, sia residenti che attività commerciali (ristoranti, bar e uffici) dovranno esporlo il venerdì alle ore 18. In tema di carta e cartone, invece, le attività commerciali di tutta la città murata (ossia tutti tranne i residenti) dovranno esporre i rifiuti (senza bidone) il sabato alle ore 19 (fatta salva la possibilità, come da calendario, di esporre i rifiuti anche il giovedì). Infine i rifiuti organici: è previsto un ritiro in più (che sarà effettuato il lunedì mattina a partire dalle ore 6) per bar e ristoranti della città murata e del lungolago fino al 30 settembre. Tale servizio sarà effettuato, gratuitamente ma solo su richiesta direttamente ad Aprica, scrivendo una mail all’indirizzo movimentoaprica.co@a2a.eu.
Un ritiro in più per la carta è previsto, infine, per le attività commerciali di via Milano Bassa e piazza Vittoria, il martedì (esposizione alle 20).

Nella foto:
La raccolta dei rifiuti con la nuova modalità in piazza Boldoni. La prima giornata di sperimentazione è andata bene (Fkd)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.