RIflessione sui migranti in palcoscenico

La copertina del libro di Geda La copertina del libro di Geda

Domenica 21 gennaio alle 16, nell’auditorium del Centro Parrocchiale Sant’Arialdo a Cucciago, andrà in scena lo spettacolo Nel mare ci sono i coccodrilli, la storia vera di Enaiatollah Akbari, partito a 10 anni dall’Afghanistan e arrivato in Italia dopo circa 5 anni, passando dal Pakistan, dall’Iran, dalla Turchia e dalla Grecia. Un monologo teatrale tratto dall’omonimo libro di Fabio Geda, di e con Christian Di Domenico. Ingresso a offerta libera. Gradita la prenotazione scrivendo alla mail centroculturalepadovese.info@gmail.com. Una riflessione teatrale sul tema della migrazione. Una sola sedia in scena basta per raccontare il travaglio e il peregrinare di un bambino, costretto a barattare la propria innocenza in cambio della sopravvivenza, senza però mai vendere la propria onestà.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.