Rigoletto a misura di bambino

Rigoletto produzione Aslico

Il Festival Como Città della Musica ospita tre produzioni, tutte ispirate a Rigoletto di Giuseppe Verdi, in programma durante questa XIII edizione: Opera per tutti, tratta da Opera domani 2020 Rigoletto. La compagnia di nuovo in viaggio, con la rivisitazione registica di Manuel Renga, al pianoforte Giorgio Martano, per quattro recite, la prima in scena ieri a Villa del Grumello e venerdì 10 luglio con la consueta formula del doppio spettacolo alle ore 18.30 e 20.30 a Villa Erba; ci sarà poi Opera baby, con il debutto della VI edizione, Si gioca e si cresce ovvero Storia di Gilda e Rigoletto per la regia di Eleonora Moro, con Giorgio Martano al pianoforte, per altre quattro recite domani sabato 4 luglio alle ore 16.30 e 17.30 a Villa del Grumello e sabato 11 luglio alle ore 16.30 e 17.30 a Villa Erba. E poi per l formula Opera kids giunta alla XII edizione, Il guardiano e il buffone. Ossia Rigoletto (che ride e che piange), per la drammaturgia e la regia di Simone Faloppa e Riccardo Olivier, per due repliche, domenica 5 luglio, ore 16.30 e 18.30. Il progetto di Opera domani, studiato per i bambini dai 6 ai 13 anni, solitamente affrontato da classi ed insegnanti di ogni ordine e grado, viene da Manuel Renga adattato ai parchi delle due ville che ospitano le messe in scena, e resa un’ ‘opera per tutti’, con l’idea di includere le famiglie e renderle sempre più coinvolte e avvinte. È un’inclusione che non vuole precludere nessun componente della famiglia, né costruire barriere dettate dall’età, e così il Rigoletto di Verdi diviene ancora più accessibile.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.