Rilancio del cineteatro Politeama, seconda riunione

Il vecchio cineteatro Politeama

Rilancio del Politeama di Como, ieri all’interno del Teatro Sociale si è svolta la seconda riunione del tavolo di co-progettazione formato lo scorso mese di febbraio.
«Abbiamo gettato le basi per il funzionamento del tavolo e stabilito il cronoprogramma per le prossime riunioni», ha spiegato il liquidatore della società Politeama srl, Francesco Nessi.
Il team di 30 professionisti lavorerà per dare un futuro alla storica struttura di piazza Cacciatori delle Alpi. L’obiettivo: un anno di lavoro per mettere insieme idee e visioni e creare un progetto a sostegno dell’immobile.
Il Comune di Como, che è proprietario all’82% della struttura di piazza Cacciatori delle Alpi, sceglierà poi il programma migliore da mettere in atto.
La riunione ha permesso di definire in maniera accurata un protocollo di lavoro per disciplinare le regole del processo di co-progettazione. La prossima fase del percorso sarà la “raccolta di idee”.
Verranno organizzati “focus group” dove le associazioni culturali interessate al ripristino e gestione del teatro potranno comunicare problematiche, esigenze, idee ed eventuali priorità. «La prossima riunione sarà convocata entro la fine del mese di giugno – ha spiegato ancora Nessi – È ancora possibile aderire al tavolo entro i prossimi novanta giorni».
Un lavoro lungo che dovrà necessariamente costruire una speranza per lo storico ex cineteatro cittadino. Intanto il tempo e le condizioni di abbandono stanno accelerando inevitabilmente i segni di degrado nella struttura, un bene nel cuore della città che attende da anni, oramai troppi, di essere finalmente salvato.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.