Rinviata l’autopsia della bimba di due anni morta giovedì scorso

L'ospedale Sant'Anna di San Fermo L’ospedale Sant’Anna di San Fermo

L’autopsia prevista per oggi sulla bimba di due anni e mezzo di Bregnano deceduta all’improvviso la scorsa settimana, è stata rinviata. Questo perché sarebbe stata coinvolta la Procura per fare chiarezza sui motivi della tragedia. I genitori della piccola avrebbero infatti deciso di chiedere l’intervento della autorità competenti.

Prima dell’autopsia potrebbe a questo punto essere necessario nominare dei periti. L’autopsia comunque dovrebbe essere eseguita entro breve. La piccola è morta giovedì scorso dopo essersi sentita male nella sua abitazione di Bregnano.

La tragedia è avvenuta nel giro di poche ore. Secondo le prime ricostruzioni, sembra che la bimba non stesse bene e che per questo era stata portata dal pediatra. Il medico avrebbe prescritto una terapia ma non avrebbe riscontrato problemi allarmanti. Tornata a casa, la bimba si

è aggravata all’improvviso e, nonostante l’intervento del 118, è morta poco dopo senza che i medici del pronto soccorso del Sant’Anna potessero fare nulla. E’ stata esclusa la meningite e l’Ats Insubria non ha fatto scattare alcun tipo di profilassi preventiva né monitoraggio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.