Rinviati a giudizio in Svizzera

DUE PASSATORI TUNISINI
Sono stati rinviati a giudizio due tunisini di 30 e 31 anni accusati dalla giustizia ticinese di aver fatto entrare in Svizzera dall’Italia, tra il gennaio e il luglio di quest’anno, circa 200 eritrei. Ognuno dei clandestini versava ai due passatori tra i 250 e i 300 euro per il trasporto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.