Cronaca

Risate a scena aperta

altTeatro leggero – Oggi e domani (con doppia replica) debutta la nuova commedia della “Compagnia Comica Lariana”

Si ride di gusto, e per un paio d’ore di spensierato divertimento, che fa bene al corpo oltre che all’anima si dimenticano le schermaglie infinite della politica, la minaccia dello spread, la crisi del mercato del lavoro e anche le baruffe di condominio.
Un po’ di sano buonumore può rivelarsi un toccasana, se la realtà, fuori, lascia a desiderare.
E così stasera per risollevare l’umore dei comaschi arriva alle 21 al Teatro Nuovo di Rebbio, in via Lissi 9 (con repliche domani 3

marzo alle 15 e alle 21), il debutto della nuova commedia Il tuo angelo custode è qui in due atti, scritta e diretta da Giuliano Capuano e messa in scena con lo staff della Compagnia Comica Lariana.
«Abbiamo ormai totalizzato in repertorio ben sei commedie – dice al “Corriere di Como” Giuliano Capuano – della durata di due ore circa ciascuna, tutte in italiano ma vicine allo spirito umoristico tipico della commedia dialettale. Infatti diversi personaggi che animano le nostre pièces alternano l’italiano al dialetto locale, in modo comunque comprensibile da parte del grande pubblico».
Lo scorso anno la compagnia di Capuano ha avuto l’onore di rappresentare ben due commedie presso il Teatro San Babila di Milano, occasione che ha portato alla compagnia molta notorietà e gradimento tra il pubblico milanese.
La commedia che debutta oggi è ambientata in una casa parrocchiale, dove l’attivissima perpetua e numerosi parrocchiani attendono l’arrivo del nuovo parroco. Irrompe però nella storia un noto truffatore, che per far perdere le proprie tracce si traveste da sacerdote. Il finale riserverà una sorpresa. Una commedia ricca di doppi sensi e semplice comicità, che come detto trascinerà il pubblico in due ore di spensierato divertimento.
«L’ispirazione viene dalla fantasia – dice ancora Capuano – Scrivo i miei testi condensando spunti che vengono da situazioni e contesti della vita di tutti i giorni. Come avviene anche nella prossima commedia, che ho già in mente e che presto metterò sulla carta. Certo, e lo si vede nella pièce di stasera, vogliamo occuparci di vita vera, di situazioni comiche che nascono dalla realtà concreta: si parla di chiesa, di carcere, ci sono battute e situazioni che toccano argomenti come il lavoro e le donne, insomma l’attualità».
La pièce della compagnia di Capuano al debutto oggi sarà proposta in tournée la prossima estate e poi nella stagione autunnale.
«La nostra cifra stilistica – conclude il regista e drammaturgo comasco Giuliano Capuano – è l’improvvisazione, siamo una compagnia molto affiatata, che è cresciuta nel tempo e ha affinato il proprio linguaggio espressivo. Facciamo un grande lavoro di squadra e si vede, il nostro copione è solo un canovaccio che viene modificato sera dopo sera sul palcoscenico. Saper improvvisare è un po’ il nostro fiore all’occhiello».
Gli attori in scena oggi e domani con la Compagnia Comica Lariana sono Paola Caroni, Vincenzo De Maria, Giuliano Capuano, Fabrizio Sgheiz, Bruno Zerenga, Valentina Bielli, Camelia Ciuta, Camilla Giunco e Loris Salciarini. Ingresso 10 euro, posto unico. Informazioni e prenotazioni ai numeri di telefono 031.59.07.44 e 335.61.81.978.

Nella foto:
La locandina ufficiale dello spettacolo.
2 marzo 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto