Rischia di affogare nel Ceresio, ora è grave al Sant’Anna

Rianimazione Pronto soccorso Ospedale Sant'Anna

Stava facendo il bagno nelle acque del Ceresio, di fronte ai campeggi di Porlezza in via Osteno. Improvvisamente, mentre nuotava, avrebbe accusato un violento malore e per questo avrebbe rischiato di affogare.
La scena, che ha coinvolto un 78enne residente nel Milanese, ha però attirato l’attenzione dei parenti dell’anziano che erano presenti che sono intervenuti salvandolo dalle acque del Lago di Lugano che lo stavano inghiottendo. Paura questa mattina nel comune affacciato sul Ceresio. Il 78enne, come detto, è stato tolto dall’acqua e portato subito a riva dove è stato stabilizzato dai medici e caricato sull’elisoccorso di Como che è decollato con destinazione ospedale Sant’Anna di San Fermo della Battaglia. Le condizioni sono ritenute critiche. Sia l’intervento sia il successivo trasporto sono avvenuti in codice rosso, quello di massima gravità. Sul posto anche i carabinieri di Porlezza.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.