Risposta di bilancio e monetaria al Covid "senza precedenti"

Risposta di bilancio e monetaria al Covid "senza precedenti"

(ANSA) – ROMA, 18 LUG – Il G20 si aspetta una "contrazione acuta" dell’attività economica globale nel 2020, con "prospettive altamente incerte e soggette a elevati rischi al ribasso". Lo si legge nel comunicato finale del G20 dei ministri delle Finanze e dei governatori, oggi in riunione virtuale sotto la presidenza saudita. Il G20 s’impegna a "misure immediate ed eccezionali" contro la pandemia e le sue implicazioni sanitarie, sociali ed economiche, incluse "azioni di bilancio, monetarie e per la stabilità finanziaria". Il G20 studia inoltre una estensione del congelamento dei debiti dei Paesi più bisognosi e colpiti dal Covid nella seconda metà dell’anno, e nel frattempo incoraggia i creditori bilaterali, le banche di sviluppo multilaterali e altri attori a dare corso a quanto finora pattuito per venire incontro ai beneficiari dell’accordo, finora 42 Paesi per un debito complessivo di 5,3 miliardi di dollari. "Considereremo – si legge nel comunicato finale – una possibile estensione dell’Iniziativa per la sospensione dei pagamenti sui debiti (Dssi) nella seconda metà del 2020, tenendo conto degli sviluppi della pandemia e delle osservazioni del Fmi e della Banca mondiale sulle esigenze di liquidità dei Paesi". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.