RistorExpo, in Brianza una festa europea di sapori “doc”

altGastronomia in fiera – Dal 17 al 20 febbraio torna la tradizionale kermesse dedicata al settore della ristorazione nel centro Lariofiere di Erba
Attesi grandi chef per sviluppare un percorso dedicato al tema del bistrot e alla sua evoluzione
Aria di «Masterchef» in Brianza. Con la crisi, si riscoprono valori come i prodotti tipici e i sapori autentici, la cucina locale e con “filiera corta” da contrapporre agli eccessi del fast food e della ricercatezza a tutti i costi. Anche grazie al fai da te. Con l’edizione 2013 di “RistorExpo” dal 17 al

20 febbraio prossimi a Lariofiere di Erba sembrerà davvero di respirare il clima effervescente della competizione culinaria televisiva che spopola anche nel nostro Paese.
L’evento tradizionalmente dedicato ai sapori e alla ristorazione nel centro espositivo di viale Resegone – oltre duecento aziende che presentano ultime novità e tendenze e 20mila professionisti del settore in visita ogni anno: questi i numeri della sempre più attesa manifestazione – proporrà, come di consueto, un ricco carnet di cene, incontri, seminari, stage di cucina, concorsi, workshop e convegni. Aperto sia agli operatori del settore che al grande pubblico dei buongustai: mai come oggi il sapere culinario è un fatto collettivo e “democratico”.
Ma quest’anno avrà una marcia in più con l’apertura all’intero continente, grazie al tema dell’edizione 2013 “Bistromania? Un viaggio per l’Europa”. A “RistorExpo” quest’anno saranno chef provenienti da più parti d’Europa a guidare il percorso sensoriale sul tema della ristorazione legata al contesto del bistrot e alla sua evoluzione, da piccola osteria a luogo di sapori certificati e di qualità. Oltre agli italiani Davide Scabin, Cristiano Tomei e Christian Milone, saranno in scena Bertrand Grebau (Parigi), Ana Ros (Lubiana), José Avillez (Lisbona) e Jason Blanckaert (Gent).
Tra le tante attrazioni, vanno poi menzionate le iniziative per i bambini con incontri e appuntamenti gastronomici a carattere educativo, i quali saranno aperti dal convegno “Cibo e bambino”, sviluppato in collaborazione con l’Istituto Tumori di Milano. Largo spazio è stato dato inoltre alla realtà territoriale valtellinese, che il pubblico potrà gustare grazie a vari punti di ristoro e stand all’interno dell’area espositiva erbese. Inoltre come da tradizione “RistorExpo” ospiterà i panificatori di Confcommercio Como, presenti con un proprio stand, dove i visitatori potranno scoprire i loro trucchi e segreti: assisteranno a dimostrazioni pratiche e assaggi di golosità (pizze, focacce e naturalmente vari tipi di pane).
Domenica 17, giornata dell’inaugurazione, ci sarà un ricco carnet di appuntamenti, alcuni dei quali si ripeteranno nei giorni seguenti. Dopo l’apertura ufficiale, alle ore 10, si terrà il citato convegno “Cibo e bambino”, mentre, dalle ore 13, ci sarà una degustazione di prodotti tipici montani a cura di Confcommercio Lecco; alle 14, proiezione del film “Chef” di Daniel Cohen con Jean Reno e Michael Youn e, a seguire, presentazione del libro di Licia Granello “Il gusto delle donne”; alle ore 16.30, spazio all’enologia con degustazioni di otto prestigiose annate di Sforzato (prenotazione obbligatoria).

Nella foto:
Due ospiti internazionali della kermesse gastronomica. Sopra, Bertrand Grebau da Parigi, a sinistra José Avillez da Lisbona

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.