Rivendevano in strada merce che era stata rubata alla Pro Loco

Canzo: denunciati tre ragazzi per ricettazione
Denunciati per ricettazione dopo essere stati sorpresi a vendere la merce che era appena stata rubata. È successo nella notte a Canzo. Alle 22 il bar della Pro Loco ha subito un furto di apparecchiatura elettronica di ogni tipo (ma anche vino), dai cellulari a – pare – un cuscino massaggiatore. Un bottino superiore ai 500 euro segnalato ai carabinieri della stazione di Asso. 

E proprio i militari della stazione allertata, in piena notte, alle 3, hanno trovato tre giovanissimi (tra cui una ragazza e un minorenne) intenti a rivendere la stessa merce che era appena stata rubata. Bottino che è poi stato riconosciuto dai proprietari. L’esito della vicenda è stato scontato: i tre, rispettivamente di 17, 19 (la ragazza) e 21 anni, sono stati denunciati a piede libero con l’accusa di ricettazione. La merce rubata è stata ovviamente restituita alla Pro Loco di Canzo. 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.